Una testa mozzata

Immagine di Una testa mozzataHo iniziato il nuovo libro di Irvine Welsh, Una testa mozzata. I soliti ingredienti ci sono tutti, birra droga sesso e amicizia. In più c’è il Subbuteo.
Non posso non amarlo, dottori.
Perché il Subbuteo è stato parte della mia fanciullezza, e con quegli omini ci ho passato interi pomeriggi. Come gran parte dei miei coetanei. Poi sono arrivati i videogiochi* e la magia è sparita. 
(*) Federico non ti arrabbiare! 


6 pensieri su “Una testa mozzata

  1. Pingback: Il lamento di Zuck » Una testa mozzata/2

  2. Eh lo so che giocavi a subbuteo..e mi hai sempre clamorosamente battuto..sino al punto che non ho mai comprato il mio Genoa, per non subire l’onta di una sconfitta nel derby ANCHE a livello di subbuteo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *