Dimenticami Trovami Sognami

Stranimondi è stata una due giorni veramente esaltante. Un evento organizzato da alcune case editrici alla grande con il contributo degli appassionati che non hanno fatto mancare la loro partecipazione.

Sono tornato a casa con un bel bottino di libri, soprattutto di autori italiani. Tra questi ho scelto di leggere per primo Dimenticami Trovami Sognami di Andrea Viscusi, incuriosito dalla presentazione del libro, dalla gentilezza e passione dell’autore e dal fatto che le uscite di zona42 sono sempre di qualità.

Copertina di Dimenticami Trovami Sognami

Copertina di Dimenticami Trovami Sognami

DTS è un romanzo di fantascienza speculativa in cui la forza delle idee dell’autore si dipana in uno stile tranquillo ma mai statico. In esso si trovano echi di Lem, Chiang e Dick (io ci ho trovato anche un po’ di Asimov nei dialoghi esplicativi ma sono conscio che non è proprio la tazza di tè del romanzo).

È diviso in tre parti diverse per impostazione narrativa ma non per ritmo e inventiva. In qualche paragrafo la voglia di spiegare una cosmogonia complessa e originale forse prende la mano all’autore e al lettore prende la nostalgia per qualche alieno insettiforme da friggere con un bel phaser, ma tutto si risolve in poche righe e nel complesso questo è un gran bel romanzo di fantascienza italiana.

Anzi, un gran bel romanzo di fantascienza in generale.

Anzi, un gran bel romanzo e basta. Fuori da ogni confine di genere e di lingua. Un’opera che mi fa pensare a come molte volte i preconcetti su attitudini, stili, catalogazioni e nazione valgano meno di zero di fronte a un talento e una forza inventiva fuori dal comune.

Lo potete acquistare sul sito della casa editrice zona42 in ebook e cartaceo, oltre che su Amazon, le librerie fisiche e tutti gli store on line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *